La pace in Libia non è più una priorità per l’Italia

La pace in Libia non è più una priorità per l’Italia
A quasi due anni dalla firma dell’accordo di Skhirat in Marocco, che aveva fatto sperare che la pace potesse arrivare in Libia, la strategia italiana nei confronti del paese è cambiata. Da un approccio di sostegno alla stabilità, in cui il governo italiano s’impegnava ad appoggiare la riconciliazione nazionale, si è passati a una strategia...

Sviluppare la ricerca sulle organizzazioni giovanili attive nel peacebuilding

Sviluppare la ricerca sulle organizzazioni giovanili attive nel peacebuilding
Gli ultimi anni hanno evidenziato un aumento dell’attenzione al ruolo decisivo che le giovani donne e i giovani uomini possono svolgere nel peacebuilding. Molti giovani stanno fondando movimenti, reti e organizzazioni per la costruzione della pace e la trasformazione dei conflitti, divenendo spesso gli attori principali nel lavoro di sviluppo delle comunità dal basso. Riconoscendo quindi...

Le operazioni militari contro le armi chimiche in Siria: un rischio per il divieto internazionale di uso della forza?

Le operazioni militari contro le armi chimiche in Siria: un rischio per il divieto internazionale di uso della forza?
                  Il 26 giugno 2017, il Governo degli Stati Uniti ha dichiarato di aver ricevuto informazioni su un imminente attacco chimico in Siria da parte dell’esercito di Damasco, minacciando una risposta militare nel caso in cui questo si fosse realizzato. In precedenza, il 28 maggio, il Presidente francese...

Serie TV? Ecco come narrare la partecipazione politica delle donne

Serie TV? Ecco come narrare la partecipazione politica delle donne
Le serie TV e web sono state usate progressivamente sempre di più per definire le narrazioni sociali nazionali e internazionali negli ultimi anni. Gli stereotipi di genere e i pregiudizi possono passare attraverso i media e rafforzare i modelli esistenti. È però vero anche il contrario: serie progressiste possono sfidare etichette di genere e ruoli...

Peacebuilding e il processo di allargamento dell’UE in Bosnia Herzegovina

Peacebuilding e il processo di allargamento dell’UE in Bosnia Herzegovina
La Bosnia Herzegovina (BiH) ha fatto ufficialmente domanda di adesione all’UE nel febbraio 2016. Il paese, che sta ancora combattendo con il retaggio del devastante conflitto degli anni novanta, gestendo la transizione da un’economia socialista ad un’economia di mercato, facendo i conti con tensioni tra gruppi etnici (strumentalizzate dai partiti politici) ed emergendo dalla crisi...

La società civile come motore di stabilità e di crescita in Africa

La società civile come motore di stabilità e di crescita in Africa
Quando si parla di stabilità e crescita in Africa quello che si ha in mente è ormai sempre più spesso il ruolo giocato dallo stato e dal settore privato. L’enfasi sullo stato non è nuova, anche se recentemente ha assunto toni diversi. Secondo il modello di sviluppo neo-liberale, infatti, il nesso tra stabilità e crescita...

Spose e non solo: il ruolo fondamentale delle donne all’interno dello Stato Islamico

Spose e non solo: il ruolo fondamentale delle donne all’interno dello Stato Islamico
Sebbene sia opinione comune che il terrorismo sia un fenomeno prettamente maschile, in realtà dal Medio Oriente, all’Africa, allo Sri Lanka si vedono sempre più donne (e bambine!) coinvolte in organizzazioni e attività terroristiche. L’utilizzo di donne e bambine da parte di associazioni terroristiche può essere interpretato come una forma particolare di schiavitù in quanto...

L’avanzata dei paramilitari minaccia l’implementazione degli accordi in Colombia

L’avanzata dei paramilitari minaccia l’implementazione degli accordi in Colombia
A tre mesi dalla firma dell’accordo di pace definitivo, in Colombia proseguono gli sforzi legislativi per renderne effettiva l’implementazione, ma nei territori i gruppi paramilitari mirano ad occupare i vuoti lasciati dal ritiro delle FARC, generando un’ondata di violenza che dal primo gennaio ha determinato l’uccisione di 23 leader sociali, fra cui pacifisti e difensori...

Nuovo Piano d’Azione Nazionale italiano su Donne, Pace e Sicurezza: punti di forza e limiti

Nuovo Piano d’Azione Nazionale italiano su Donne, Pace e Sicurezza: punti di forza e limiti
A dicembre 2016, è stato adottato il terzo Piano d’Azione Nazionale (PAN) italiano su Donne, Pace e Sicurezza 2016-2019. L’adozione del PAN, che si colloca nel solco già tracciato dai due precedenti piani, è stato bene accolto dalla società civile e rappresenta il continuo e rinnovato impegno dell’Italia per la messa in opera della Risoluzione...