La Consultazione Europea sulla Risoluzione ONU 2250 su Giovani, Pace e Sicurezza

La Consultazione Europea sulla Risoluzione ONU 2250 su Giovani, Pace e Sicurezza
Lo scorso settembre, quasi due anni dopo l’adozione della Risoluzione 2250 su Giovani, Pace e Sicurezza da parte del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, 44 giovani esperti si sono riuniti a Bruxelles per partecipare alla Consultazione Regionale Europea, ultima tappa di una serie di sessioni organizzate nel contesto del Progress Study, stabilito dalla risoluzione...

Il budget della UE dopo il 2020 e il futuro del peacebuilding

Il budget della UE dopo il 2020 e il futuro del peacebuilding
Uno dei maggiori dibattiti attualmente in corso a Bruxelles riguarda il quadro finanziario pluriannuale (QFP), lo strumento principale della UE per la gestione delle proprie finanze. L’attuale QFP durerà fino alla fine del 2020, ma il dibattito sul nuovo ciclo è già cominciato e la decisione finale, riguardo alle nuove priorità, sarà il risultato di...

Prospettive per il Peacebuilding in Siria: il processo democratico in Rojava

Prospettive per il Peacebuilding in Siria: il processo democratico in Rojava
La regione del Rojava, nel nord della Siria, conosciuta anche come Kurdistan occidentale, ha ricevuto attenzione e interesse da parte degli osservatori internazionali per la sua innovativa amministrazione autonoma. Le autorità de facto stanno infatti costituendo un sistema politico originale fondato sulla democrazia partecipativa, la parità di genere, il rispetto dei diritti delle minoranze, laicità e sviluppo sostenibile. Anche in un contesto di crisi come...

La pace in Libia non è più una priorità per l’Italia

La pace in Libia non è più una priorità per l’Italia
A quasi due anni dalla firma dell’accordo di Skhirat in Marocco, che aveva fatto sperare che la pace potesse arrivare in Libia, la strategia italiana nei confronti del paese è cambiata. Da un approccio di sostegno alla stabilità, in cui il governo italiano s’impegnava ad appoggiare la riconciliazione nazionale, si è passati a una strategia...

Sviluppare la ricerca sulle organizzazioni giovanili attive nel peacebuilding

Sviluppare la ricerca sulle organizzazioni giovanili attive nel peacebuilding
Gli ultimi anni hanno evidenziato un aumento dell’attenzione al ruolo decisivo che le giovani donne e i giovani uomini possono svolgere nel peacebuilding. Molti giovani stanno fondando movimenti, reti e organizzazioni per la costruzione della pace e la trasformazione dei conflitti, divenendo spesso gli attori principali nel lavoro di sviluppo delle comunità dal basso. Riconoscendo quindi...

Le operazioni militari contro le armi chimiche in Siria: un rischio per il divieto internazionale di uso della forza?

Le operazioni militari contro le armi chimiche in Siria: un rischio per il divieto internazionale di uso della forza?
                  Il 26 giugno 2017, il Governo degli Stati Uniti ha dichiarato di aver ricevuto informazioni su un imminente attacco chimico in Siria da parte dell’esercito di Damasco, minacciando una risposta militare nel caso in cui questo si fosse realizzato. In precedenza, il 28 maggio, il Presidente francese...

Serie TV? Ecco come narrare la partecipazione politica delle donne

Serie TV? Ecco come narrare la partecipazione politica delle donne
Le serie TV e web sono state usate progressivamente sempre di più per definire le narrazioni sociali nazionali e internazionali negli ultimi anni. Gli stereotipi di genere e i pregiudizi possono passare attraverso i media e rafforzare i modelli esistenti. È però vero anche il contrario: serie progressiste possono sfidare etichette di genere e ruoli...

Peacebuilding e il processo di allargamento dell’UE in Bosnia Herzegovina

Peacebuilding e il processo di allargamento dell’UE in Bosnia Herzegovina
La Bosnia Herzegovina (BiH) ha fatto ufficialmente domanda di adesione all’UE nel febbraio 2016. Il paese, che sta ancora combattendo con il retaggio del devastante conflitto degli anni novanta, gestendo la transizione da un’economia socialista ad un’economia di mercato, facendo i conti con tensioni tra gruppi etnici (strumentalizzate dai partiti politici) ed emergendo dalla crisi...

La società civile come motore di stabilità e di crescita in Africa

La società civile come motore di stabilità e di crescita in Africa
Quando si parla di stabilità e crescita in Africa quello che si ha in mente è ormai sempre più spesso il ruolo giocato dallo stato e dal settore privato. L’enfasi sullo stato non è nuova, anche se recentemente ha assunto toni diversi. Secondo il modello di sviluppo neo-liberale, infatti, il nesso tra stabilità e crescita...