Partecipazione politica, decentramento e integrazione di genere: il progetto PARFAIT in Tunisia

Partecipazione politica, decentramento e integrazione di genere: il progetto PARFAIT in Tunisia
Introduzione: Il progetto PARFAIT Mentre assistiamo al ventesimo anniversario dell’adozione della Risoluzione 1325 (2000) del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, ci sono ancora meno di un centinaio di Piani d’Azione Nazionale (PAN) su Donne, Pace e Sicurezza.  In Tunisia il punto di partenza per l’implementazione della Risoluzione è da sempre stato il principio “non...

Le reti di mediatrici: un investimento strategico per una pace sostenibile

Le reti di mediatrici: un investimento strategico per una pace sostenibile
Women Mediator Networks: A strategic investment for sustainable peace. Le reti di mediatrici: un investimento strategico per una pace sostenibile

Un caso studio sul Piano d’Azione Nazionale su Donne Pace e Sicurezza della Macedonia

Un caso studio sul Piano d’Azione Nazionale su Donne Pace e Sicurezza della Macedonia
A Case Study of North Macedonia’s National Action Plan on Women, Peace and Security. Un caso studio sul Piano d'Azione Nazionale su Donne Pace e Sicurezza della Macedonia.

Donne, Pace e Sicurezza in Kosovo: l’emancipazione attraverso le trame della tradizione

Donne, Pace e Sicurezza in Kosovo: l’emancipazione attraverso le trame della tradizione
Women, Peace and Security in Kosovo: Empowerment through the tangles of tradition. Donne, Pace e Sicurezza in Kosovo: l’emancipazione attraverso le trame della tradizione.

Attivismo di genere: una forza narrativa nella Bosnia ed Erzegovina del dopoguerra

Attivismo di genere: una forza narrativa nella Bosnia ed Erzegovina del dopoguerra
Gender Activism: A vibrant narrative for post-war Bosnia and Herzegovina. Attivismo di genere: una forza narrativa nella Bosnia ed Erzegovina del dopoguerra.

La partecipazione delle donne nei processi di pace: la “Women for Peace Initiative” in Turchia

La partecipazione delle donne nei processi di pace: la “Women for Peace Initiative” in Turchia
Women’s participation in peace processes: The case of the "Women for Peace Initiative" in Turkey. - La partecipazione delle donne nei processi di pace: la "Women for Peace Initiative" in Turchia

L’attuazione della Risoluzione 1325 del Consiglio di Sicurezza ONU in Serbia: State-building, uguaglianza strumentale e immagine internazionale

L’attuazione della Risoluzione 1325 del Consiglio di Sicurezza ONU in Serbia: State-building, uguaglianza strumentale e immagine internazionale
Implementing UNSCR 1325 in Serbia: State-building, instrumental equality and international image L'attuazione della Risoluzione 1325 del Consiglio di Sicurezza ONU in Serbia: State-building, uguaglianza strumentale e immagine internazionale.

Dal cortile alle Nazioni Unite: l’iniziativa PeaceMentors in Iran

Dal cortile alle Nazioni Unite: l’iniziativa PeaceMentors in Iran
Quest’articolo fa parte del lavoro di AP in supporto all’implementazione dell’Agenda Giovani, Pace e Sicurezza, come questa è stata definita dalla Risoluzione 2250 (2015) del Consiglio di Sicurezza ONU. Per scoprire di più sul nostro lavoro e leggere gli articoli già pubblicati, visita questa pagina. L’adozione della Risoluzione 2250 (2015) da parte del Consiglio di...

Il peacebuilding come contrasto all’estremismo violento: lezioni dal Kenya e dalla Tanzania

Il peacebuilding come contrasto all’estremismo violento: lezioni dal Kenya e dalla Tanzania
Molte ONG provenienti dal mondo della cooperazione allo sviluppo e del peacebuilding lavorano oggi nella prevenzione e contrasto dell’estremismo violento (prevent and counter violent extremism, o P/CVE). Tra queste c’è Search for Common Ground (Search), un’ONG internazionale che ha, nel corso degli anni, sviluppato un suo approccio specifico, focalizzato sulla trasformazione dell’estremismo violento (Transforming Violent...

Un modello per il contrasto all’estremismo violento in Kenya

Un modello per il contrasto all’estremismo violento in Kenya
Nella regione dell’Africa orientale, il Kenya è uno dei paesi più colpiti dai fenomeni di estremismo violento e radicalizzazione. Le cause scatenanti degli attentati terroristici in Kenya sono varie e dipendono da diversi fattori, come per esempio la crescita economica con elevate diseguaglianze, conflitti sociali e religiosi, la vicinanza con la Somalia. La rilevanza e...